Costruiamo… il bruco-scrittore!

Per alcuni bambini che si approcciano alla letto-scrittura, usare lo strumento matita può essere faticoso e impegnativo. Per quanto non si debba rinunciare allo sviluppo della manualità, credo che alternare attività di scrittura vera e propria a momenti più giocosi sia una buona soluzione. Così è nato il bruco-scrittore

Per l'apprendimento giocoso della letto-scrittura

Per l’apprendimento giocoso della letto-

Occorrente:

pannolenci verde e piccoli ritagli di vari colori

ago e filo

imbottitura

colore per tessuti

Il bruco può essere usato per scrivere o leggere parole, ma si presta anche a numerosi giochi:

– si compone una parola tralasciando una lettera/sillaba e si chiede al bambino di completarla;

– si propone una lettera/sillaba iniziale da cui il bambino deve ricavare un’intera parola, a sua scelta o nella modalità indovinello (arricchimento lessicale);

– si allenano le difficoltà ortografiche, puntando l’attenzione su particolari suoni, ad esempio ci-ce o chi-che (aggiungere o togliere fisicamente la lettera “h” aiuta il bambino a comprendere meglio la regola ortografica)…

Io ho voluto inventare per i miei bambini una storia che facesse da filo conduttore. Così, raccontando le passioni e le avventure del nostro amico bruco, ho di volta in volta puntato l’attenzione su alcune parole-chiave.

Vi piace l’idea? In quali altri modi voi lo usereste?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...