La lunga striscia nera

La lunga striscia nera è un materiale utilizzato nelle scuole montessoriane per introdurre lo studio della storia dell’uomo.

Si tratta di una fettuccia nera, lunga circa 30 metri, arrotolata su di una bobina, che rappresenta il lungo periodo trascorso a partire dal Big Bang fino alla comparsa dei mammiferi. L’ultimo centimetro, di colore bianco, rappresenta invece il periodo in cui il nostro pianeta è stato abitato dall’uomo.

La fettucia viene srotolata dall’insegnante, lungo il corridoio o nel giardino della scuola, mentre insieme ai bambini si narrano le tappe della storia della Terra e della vita su di essa.

striscia nera

In questo modo è possibile rendere visivo lo scorrere del tempo e confrontare la durata delle ere, dando allo stesso tempo quella che Montessori chiamava “una lezione di umiltà”, in quanto appare evidente che l’uomo ha occupato un posto piccolissimo nella storia della Terra.

Più avanti, anticipando l’avvento della scrittura, verrà presentata ai bambini una seconda striscia: una sorta di “zoom” su quell’utimo centimetro bianco, per spiegare come la storia dell’uomo sia comunque molto importante e ricca di avvenimenti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...