0

I contrasti geografici

Occorrente: pongo marrone, acqua e colorante alimentare blu, sei vaschette di plastica o di alluminio, un coltello e un cucchiaio, cartellini con le nomenclature.

In piccolo gruppo si introduce l’argomento con un globo, facendo notare come il nostro pianeta sia formato da “terra” e da “acqua”. Nelle vaschette si riproducono questi due elementi utilizzando il pongo e l’acqua colorata.

terra e acqua

Si procede poi alla creazione dei contrasti, incidendo la terra con un coltello e trasferendo la forma creata nella vaschetta contenente acqua. Allo stesso modo, con un cucchiaio, si preleva un po’ di acqua e la si trasferisce nel vuoto lasciato tra la terra.

Se si ha a disposizione molto materiale, durante la presentazione i bambini possono ricreare le forme insieme all’insegnante. Nel mio caso, ho preferito farli lavorare successivamente con i cartoncini…

contrasti con i cartoncini

Ed ecco infine come abbiamo verbalizzato il lavoro sul quaderno, associando ad ogni contrasto una definizione e una fotografia:

lavoro sul quaderno

 

0

Alla scoperta dei Nativi Americani

Un percorso di fiabe e miti narrati intorno al fuoco, come una volta; il contatto con un popolo lontano, ma vicino ai sogni dei bambini; la scoperta di un sapere antico, affrontando tematiche più che mai attuali.

I Nativi Americani, con le loro storie leggendarie, ci aiutano a scoprire i segreti per una vita sostenibile, nel rispetto dell’ambiente, prendendoci cura della Terra che ci ospita…

Questo slideshow richiede JavaScript.

Segnalo, tra le tante, una risorsa irrinunciabile, perfetta per concludere il percorso: il discorso di Capo Seattle all’uomo bianco, riportato da Susan Jeffers in “Sorella Aquila, Fratello Cielo”.